fbpx
, Uncategorized

Coworking Spaces: soluzioni innovative per il comfort acustico.

Un tema che troviamo molto stimolante e in continuo divenire, è quello della progettazione degli spazi di lavoro: in particolare individuare soluzioni  mirate a favorire la qualità dello “stare” negli ambienti. Per fare ciò bisogna tener conto di molteplici aspetti, soprattutto quando si tratta di spazi condivisi come i coworking, è importante che gli utenti si sentano a proprio agio al loro interno.

Nei precedenti articoli abbiamo parlato di privacy e visual hacking,  abbiamo scoperto che evocare la natura negli ambienti chiusi non solo è piacevole, ma favorisce la concentrazione e la produttività. 

Ora invece affrontiamo un aspetto ritenuto tra i più spinosi quando si pensa ad uno spazio di lavoro condiviso, ovvero il rumore.

Tra le miriadi di soluzioni esistenti sul mercato per il comfort acustico, le pareti divisorie Barrisol Microsorber rappresentano una assoluta novità molto interessante ed innovativa, per le ragioni che andiamo ad illustrare. Si tratta di pannellature leggere, che possono essere appese, come pure posate a terra tramite una base a rotelle o piedini fissi ed esiste anche la soluzione roll-up, trasportabile con estrema facilità.

L’aspetto che le rende particolarmente interessanti è che queste partizioni sono sottili e flessibili, e soprattutto non influiscono sulla luminosità degli spazi: possono essere trasparenti, traslucide o con effetto sabbia. Negli ambienti condivisi, poter disporre di pannelli divisori fonoassorbenti che consentono il passaggio della luce, è senz’altro una soluzione innovativa ed interessante. Non da sottovalutare è anche la possibilità di personalizzare  le superfici, stampando il proprio logo o un’ immagine  a scelta,  i materiali sono riciclabili al 100%. 

Se vuoi saperne di più, o se hai bisogno di aiuto sulle scelte da fare per realizzare al meglio il tuo coworking o i tuoi ambienti di lavoro, contattaci, saremo lieti di poterti offrire i nostri servizi.

Ti è piaciuto? Condividi l'articolo!

0Shares
0 0

Post Your Thoughts