fbpx
, Cultura, Libri

Leggere salva la vita, la tua.

Leggi mai? E perché non dovresti… leggere salva la vita, la tua. Spesso si pensa che leggere sia una vecchia consuetudine passata di moda, ormai sostituita dalle nuove realtà tecnologiche, ma così non è. Bill Gates ad oggi l’uomo più ricco del mondo lo dimostra, lui stesso creatore di un’azienda multimiliardaria, utilizza parte del suo tempo per leggere: lo sapevi che spesso si ritira in una casa sperduta, partendo con nient’altro che i suoi amati libri per formarsi?
Ripeto sto parlando dell’uomo più ricco del mondo e padre della tecnologia moderna, quali sono le motivazioni che lo spingono alla lettura e le motivazioni che troviamo noi per non leggere?

Ho una passione: riaccompagnare le persone alla lettura.

Mi chiamo Simone D’Ercole e ho 23 anni, questa mia passione risale sin da quando mio padre mi leggeva i libri di Tolkien prima di andare a dormire. Quando il tempo della lettura della buonanotte finì, rimasi da solo a leggere…  Però la mia non era vera lettura, ma solo il ricordo di un tempo ormai passato: ogni sera andavo a letto con un libro più grosso di me e senza capir niente di quello che leggevo, continuavo a far scorrere gli occhi sul mio libro. Un giorno, all’età di 11 anni, capii che far scorrere gli occhi sul libro non bastava, serviva qualcosa di più per rendere l’antica arte della lettura lo strumento più potente che l’uomo potesse avere.

Ti parlo di tutto questo proprio perché è la mia missione: è ciò che faccio più volentieri. È ciò che caratterizza la mia vita, leggere mi porta in un universo senza limiti di spazio e di tempo.  Per condividere con le persone questa mia passione, ho realizzato un blog dedicato all’argomento.

La lettura non serve per cercare di elevarsi rispetto alla massa animati da saccenza (ahimè il mondo della cultura purtroppo ne è pieno) ma per uno scopo molto più nobile:

[…] Chi legge avrà vissuto 5.000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… Perché la lettura è un’immortalità all’indietro

Noi abbiamo un’eredità che rimane traccia immutabile nel tempo: lo scritto. L’autore di un testo ha vissuto momenti talmente tanto forti nella sua vita da aver bisogno di comunicarli ad altri. Ecco che in un libro si racchiude l’esperienza di una intera vita umana in ogni forma e sentimento. Il libro è l’unico strumento che ci consente di viaggiare nel tempo, nelle menti delle persone e nei più disparati luoghi nello stesso identico momento.

Per renderci unici e indispensabili all’uomo e soprattutto per non sprecare la nostra vita dobbiamo sapere quello che altre persone hanno già scoperto o detto tempo fa.
È come pretendere di diventare matematici e di fare scoperte, quando non ci si è mai interessati al settore in questione. Andrà a finire che riscoprirò il teorema di Pitagora, insomma sono intelligente ma ho sprecato la mia intelligenza in qualcosa che era già stato mostrato al resto del mondo… che figura.

Pensaci, domani arriva uno e ti dice: “dopo anni e anni di studio, ho fatto una scoperta sensazionale!” e ti mostra il teorema di Pitagora.

Due risate a quel punto non te le leva nessuno.

La lettura non può essere imposta, di questa ci si può solo innamorare.

Mi chiamo Simone D’Ercole e il mio valore più grande è legato al mio sogno ossia quello di voler lasciare il mondo un po’ migliore rispetto a come lo ho trovato. Attraverso i diversi articoli che troverai all’interno del blog ti guiderò nel far emergere la tua unicità, affinché questa tua singolarità possa essere messa al servizio del mondo e della storia.

Di seguito troverai il link del mio sito costantemente aggiornato dove pubblico recensioni di libri (di qualsiasi genere: di formazione, storico, fantasy, gialli…) e altro materiale inerente alla lettura e ai libri.
In particolare, questo materiale è frutto di ricerche attuate mediante consultazione di riviste, giornali, libri, blog, forum di settore, social, interviste private ad autori di libri, contatti diretti con riviste letterarie, frequentazioni di circoli inerenti alla lettura, partecipazione a corsi di formazione, visione di programmi televisivi e di video di specialisti volto alla costruzione di un percorso non pesante e noioso, perché sinceramente son stufo della solita pesantezza con cui ci si pone nei confronti del mondo letterario!  Un percorso appassionante e coinvolgente per maturare un’esperienza di milioni di anni.

Simone D’Ercole

Ti aspetto, incontriamoci su: https://www.milleeunarecensione.it/

 

Ti è piaciuto? Condividi l'articolo!

0Shares
0 0 0

Post Your Thoughts